Vermi e tumori

Nadia

Il sogno è abbastanza articolato. Due scene sono:
1. Vado per prendere del pecorino in una stanza, ma si sono formati dei vermetti bianchicci. Cerco di chiudere tutto nella busta di carta e buttare via, ma si formano vermetti anche sulla busta di carta. Cerco di prendere il sacchetto di plastica ma non lo tocco neanche perché si formano degli scarafaggi… E così via, finché non decido di buttare tutto in un sacchettone gigante, ma tutto quel vermaio si trasforma in un grande vaso di ceramica pieno di vermi con altri vermi che si formano dalla ceramica. Alla fine ce la faccia e (miracolo direi…) nessun verme mi tocca né io tocco nessuno di loro, né il sacchetto che uso fa nascere vermi.
2. Torno da un viaggio zaino-in-spalla… Riassumendo a casa mia c’era mia madre che, sia lodato non so cosa, è morta tempo fa. Nel sogno invece è morto mio padre o non si sa dove sia, mentre lei è resuscitata. Non c’è incubo più schifoso!!! Di solito una mia fobia che mi fa andare fuori di testa e piangere ossessionata per giorni sono i vermi che nascono dai cibi, ritrovarmi i cibi pieni di vermi o la bocca piena di vermi, ma mia madre resuscitata li supera di gran lunga!!! Spero che si porti appresso tutte le conseguenze della sua esistenza e scompaia dalla memoria come fosse stato solo un incubo, non vedo l’ora ma sono certa che ci è vicina! Non l’avessi mai incontrata!

Commenta questo Sogno

*

sogni nel sonno

incubi

sogni belli

sogni in veglia

progetti

visioni