Concerto

Trlerler

Ho sognato che andavo ad un concerto dove suonava anche una violinista con cui suonavo una volta, a metà concerto lei mi ha vista tra le poltroncine e mi fissava senza salutarmi. Io mi sono alzata non so perché, forse imbarazzata ma sembravano più morsi della coscienza, e ho salito le scale fino alle poltroncine dove stava una mia compagna delle superiori molto simpatica, insieme a una ragazza dell’università forse un po’ pregiudiziosa, con cui ho parlato tranquillamente due volte e si è messa a parlare male di me in modo non tanto discreto. Dopo un po’ che si scherzava sul palco c’era la mia professoressa di matematica delle superiori che un po’ introduceva il brano successivo un po’ dettava compiti di matematica, così ho detto alla ragazza simpatica: << Sbaglio o sta dando compiti di matematica?>>, lei mi ha guardata, ha fatto il verso della gallina, ha guardato l’altra ragazza e poi mi ha detto <<Sei deficiente!>>. Stavo per rispondere qualcosa per alleggerire, ma mi sono sentita troppo a disagio e sono andata via dall’uscita posteriore, ho corso per smaltire non so che rabbia e sperando di non incontrare la violinista che stava scendendo per di là. Poi c’erano altre parti del sogno dove ho sognato tante persone, ma in particolare queste scene sono un po’ ossessionanti negli ultimi anni. Sogno anche che certe persone ridono di me, in modo non ironico così che ci scherzi anche io, io cerco di tirar loro dei pugni, ma ho la forza di un bambino e loro ridono ancora di più.

1 Commento

  1. veronica ha detto:

    SANDRO MI AMERA LO SOGNO SPESSO

Commenta questo Sogno

*

sogni nel sonno

incubi

sogni belli

sogni in veglia

progetti

visioni